2017/05/05

Urgenza di primavera

Ho riagganciato
il ricevitore gracchiante

- non vi è urgenza alcuna
quando i passeri ricominciano a
sciorinare le loro acquerugiole
come cantilene altalenanti

dai collosi rami del tiglio -

era tempo di tacere

- non vi è urgenza alcuna
ché già la mente è piena di
Parola e primavera.